Grinta Rosa al Gavitello

Gavitello 2016 - Ready to go

L’edizione 2016 del Gavitello d’Argento dello Yacht Club Punta Ala è divertente ed impegnativa, vale un po’ per tutto: Nazionale X35, IRC, ORC e Squadre.

Per l’occasione le VeleRosa su BeBlue2, l’X35 di BlueProject, corrono insieme ai  team Dolcenera e Spirit of Nerina col guidone della squadra del Club Nautico Follonica.

Sono giorni di ventone che fa schiumare il mare, le sue lamine d’argento s’infrangono sbriciolandosi nel bianco della spuma delle grandi ochette. Il giorno dell’allenamento ci sono quasi 30kn, le ragazze rimangono in banchina insieme al tattico (ndr Giovanni Bonzio) per sistemare la barca con piccoli lavoretti, poi finalmente arriva il venerdì con le prime regate a bastone.

Le VeleRosa sono conservative. Con la maestralata che arriva a 25kn, BeBlue2 è feroce, muscolare e durissimo da gestire, ma le velette non si fanno intimidire e tengono sotto tiro il resto della flotta X35.

Anche la giornata della costiera ha il rumore del vento che in banchina fa sbattere le drizze sugli alberi, che esalta lo smeraldo del mare. Accompagnate dai delfini che rincorrono la loro prua, le VeleRosa puntano le isolette dell’arcipelago, ovvero le “boe” da girare, macchie di terra color oro che contrasta il blu elettrico del cielo, dominando in bolina in perenne lotta con Dolcenera. BeBlue2 sceglie il bordo “alto” del rientro sotto spi e sono meravigliose planate, il vento già intenso è in aumento, la barca è in equilibrio precario, si sente il pericolo della straorza, sempre evitata, ma che alla fine a 200 metri dal
traguardo, arriva, in strambata, con tutta la cattiveria e la violenza di un ceffone in pieno volto. La
barca rimane furi controllo per pochissimo tempo, ma è fatale, le velette riescono a tagliare il traguardo perdendo posizioni.

Solo l’ultimo giorno il vento sembra chetarsi un po’, assestandosi poco sopra i 15kn. I bastoni sono un corpo a corpo con Spirit of Nerina, un fioretto di strambate in un mare di adrenalina.

Brave VeleRosa, a questo giro avete veramente dato del filo da torcere alla flotta X35, tanto che lo Yacht Club Punta Ala, a sorpresa, ha voluto premiare le imprese di questo equipaggio sorridente e grintoso, che non rinuncia alle serate di festa mantenendo la giusta concentrazione in acqua.

In attesa dei Mondiali X35 di Scarlino, le incontreremo a Genova per la mitica MilleVele, quindi…

“Stay tuned, stai con le VeleRosa!!!”

(di Licia Bologna)